In Perù – le attività ordinarie

Dal 1995 a Huaycan abbiamo realizzato due strutture di accoglienza in cui i beneficiari (un massimo di 200 ragazzi dai 5 ai 21 anni) usufruiscono dei servizi di mensa, doposcuola e consultorio.

Abbiamo iniziato la nostra attività a Huaycan quando Alessandra, la pedagogista del gruppo, ha scelto di vivere lì un anno per conoscere la cultura del luogo e capire come creare al suo interno un'alternativa al degrado. Abbiamo pensato ai bambini e accolto tutte le persone che hanno creduto nel progetto, aiutandoci, col loro personale contributo, ad operare nel rispetto del loro ambiente e nel recupero della cultura peruviana.

Durante il suo primo anno a Huaycan, Alessandra ha guadagnato la fiducia delle persone che vivono nella zona G ed è riuscita a coinvolgerne alcune nel dar vita al progetto. Così, nel 1995, proprio in zona G è nata la Casita de lo niños Anna Maria, una piccola struttura d'accoglienza che immediatamente è diventata il punto di riferimento per circa 20 bambini. Dal 1997 alla Casita si è aggiunta una seconda struttura, che attualmente accoglie, in un ambiente ancora provvisorio, circa 45 bambini seguiti nell'orario extra-scolastico da 2 operatori. La seconda struttura s trova nella zona R, che è tra le più arretrate e periferiche di Huaycan.

Porte aperte per chi bussa

Offrire ospitalità quotidiana ai bambini e recuperare il rapporto con le famiglie di origine. Le nostre strutture sono gestite da personale locale che si prende cura dei bambini e dei ragazzi in collaborazione con i servizi sul territorio e con i genitori.

Esse rappresentano anche un punto di riferimento per gli adulti, con cui si lavora per sviluppare una responsabilità etico-sociale nei confronti dei minori, della comunità e della famiglia stessa e prevenire casi di abbandono, maltrattamento o abuso.
  • € 19.000 è il costo annuale complessivo di funzionamento del doposcuola.
  • € 130 è il costo annuo per bambino suuna media di 150 utenti.

La mensa popolare

Il progetto garantisce il pranzo nella mensa popolare ai bambini più poveri, un contributo per i pasti alle famiglie più disagiate e una merenda-cena sostanziosa a tutti i partecipanti.
  • € 30.000 e' circa il costo annuale complessivo 
  • € 180 sostengono l’acquisto del cibo necessario all’alimentazione di un bambino per un anno.

Il diritto allo studio

Garantire l'istruzione nel rispetto dell'età anagrafica ed evolutiva, iscrivendo i ragazzi a scuola per tempo e supportandoli nelle diverse fasi dell'apprendimento. Il progetto offre a tutti i bambini la possibilità di studiare a scuola (si paga l'iscrizione alla scuola pubblica e si comprano gli utiles (libri, quaderni, penne, etc.) e di essere seguiti nelle attività di doposcuola.

A questo scopo ogni pomeriggio sono a disposizione dei piccoli partecipanti 5 operatori locali dedicati, ciascuno, ad una diversa fascia di età.

Ai partecipanti con problemi di apprendimento, di ritardo mentale, di disagio psicologico e comportamentale viene garantita la frequenza in scuole private o ‘speciali’ (secondo quanto indicato dagli specialisti), la partecipazione al doposcuola con una insegnante di sostegno e il laboratorio di laborterapia tenuto dalla psicologa.
I ragazzi che, una volta terminati gli studi obbligatori, desiderino proseguire la carriera scolastica in istituti tecnici e professionali, possono fare richiesta di una borsa di studio. Le borse di studio vengono accordate da Amici di Huaycan sulla base di una valutazione delle capacità del singolo (fatta dall’operatore che lo ha seguito durante l'anno) e delle motivazioni espresse nella domanda.
  • € 20 consentono l’acquisto degli utiles (materiali scolastici) necessari ad un bambino per un anno
  • € 200 coprono la retta annuale di una scuola particolare per un bambino con problemi di apprendimento
  • € 350 coprono per un anno intero tutte le spese relative ad una borsa di studio professionale (retta, materiali, spostamenti), offrendo ad un ragazzo l’opportunità di un impiego dignitoso e di un futuro migliore

Il diritto alla salute

Lo stato di salute dei bambini è monitorato periodicamente secondo le indicazioni di un pediatra, presso la "posta medica" di zona. I bambini con specifici problemi di salute, con ritardi lievi nell'apprendimento o con problematiche di tipo psicologico sono indirizzati verso strutture competenti e seguiti sulla base delle indicazioni di specialisti.

Dal 2007, al ripresentarsi di una nuova epidemia di tubercolosi nell’area di Huaycan, è stato attivato il programma di prevenzione e diagnosi precoce della TBC (leggi)[inserire hyperlink al progetto speciale di prevenzione e diagnosi della TBC].
  • € 11.500 e' in media la spesa annuale complessiva
  • Con € 30 si coprono le spese necessarie ad un ciclo completo di analisi per la diagnosi precoce della TBC e le analisi parassitologiche per un bambino
  • € 40 garantiscono l’incremento di frutta e verdura, necessarie a prevenire efficacemente la TBC, nella dieta di un bambino per un anno.

I laboratori d’arte e di artigianato

L'obiettivo dei laboratori è promuovere il recupero della cultura locale per favorire una maggiore identità culturale e creare percorsi alternativi di emancipazione economica. I prodotti del laboratorio di pittura su legno sono distribuiti, da anni, in Italia dall'Associazione in occasione delle Mostre Mercato di artigianato Peruviano.

Nel 2004, alcune mamme di Huaycan, con il nostro supporto economico, hanno fondato la cooperativa IMA SUMAC che produce principalmente oggetti di arpilleria (tecnica artigianale tipica peruviana). Amici di Huaycan provvede alla diffusione in Italia dei prodotti realizzati dalla cooperativa anche attraverso la rete del commercio equo e solidale.

Oltre al laboratorio di arpilleria, sono attivi presso la Casita altri due laboratori che ospitano il: Corso di pittura e il Corso di musica in cui l'introduzione alla teoria della musica, alla storia ed alla tecnica strumentale, avviene privilegiando strumenti tipici del Perù, per mantenere un elemento di continuità con la tradizione.

La Laborterapia è un percorso di terapia occupazionale (Laborterapia), che si avvale di laboratori di bigiotteria, stampa su magliette, pasticceria, e il cui obiettivo principale è creare un centro d’interesse per bambini e ragazzi con problemi di comportamento, generare relazioni di cooperazione e suscitare autostima nell’adolescente problematico, sotto l’osservazione partecipata della psicologa della casita. Come obiettivo secondario, la Laborterapia consente ai ragazzi più grandi l’apprendimento di tecniche e abilità che possono concretizzarsi in opportunità di lavoro.
  • € 3.500 è circa la spesa annuale complessiva per il supporto ai laboratori.
  • € 25 coprono il necessario per garantire la partecipazione di un minore a uno dei laboratori d’arte e una sessione di laborterapia.

Gli operatori peruviani

Amici di Huaycan Onlus interviene basandosi su un approccio fortemente cooperativo.

E infatti… ci avvaliamo esclusivamente della collaborazione di operatori locali e di strutture presenti sul territorio, formiamo gli operatori locali per una loro gestione totalmente autonoma delle strutture.

Molti dei nostri operatori hanno collaborato sin dall'inizio alla nascita e alla realizzazione del progetto. Sono oggi dal punto di vista operativo un'associazione autonoma in Perù e portano avanti tutti gli obiettivi prefissati.

Il gruppo degli operatori è oggi composto da: cinque insegnanti di sostegno scolastico, un insegnante di pittura, un insegnante di musica, due cuoche, una psicologa, un’assistente sociale ed una Responsabile.

In Italia

Operiamo principalmente a Roma, dove svolgiamo attività di sensibilizzazione incentrata sulle problematiche dell’infanzia e sulla promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti, cercando di favorire una conoscenza più profonda della cultura propria dei luoghi in cui interveniamo e sollecitando comportamenti cooperativi e di solidarietà.

Organizziamo incontri nelle scuole e con i singoli, mostre fotografiche e di artigianato peruviano, concerti, cene di solidarietà.

Dal 2004 proponiamo a scuole elementari e dell’infanzia di Roma il progetto educativo “Solidarietà a colori”.

In Perù – i programmi straordinari

Alcuni programmi vengono attivati come soluzione ad un’emergenza con una durata temporale limitata, o a un bisogno che si presenta occasionalmente. Amici di Huaycan ONLUS adatta il proprio intervento anche in base a questo, per rispondere in modo adeguato a nuove esigenze ed al modificarsi dello scenario sul posto.

Progetto Viviendas

Il contesto
Vivienda in peruviano significa abitazione.
E’ la casa dove i bambini del progetto rientrano la sera dopo la scuola, i compiti e il gioco. Lo spazio che condividono con i familiari stretti e spesso acquisiti. A Huaycan, l’amministrazione locale concede di norma ad ogni nucleo familiare un’area (lote) di 90 mq su cui costruire una casa con i propri mezzi. Chi aspetta l’assegnazione di un lote, si sistema dove può, a volte in mezzo ad un incrocio. I più poveri tirano su una baracca con materiali di recupero: legname, stuoie, teli di plastica. Un pavimento che non sia terra battuta è già un lusso. Uno spazio per dormire separati grandi e piccini, maschi e femmine, non sempre è garantito.

Per Amici di Huaycan Onlus il diritto alla casa è un diritto prioritario e irrinunciabile.

Leggi tutto...

Cosa facciamo